Book Crossing

Giornata Mondiale del Libro 

Un’iniziativa gigantesca. Un mare di libri riversatosi sulla gente, annegandola di cultura.
Stazione Metro Cornelia – Roma – 23 Aprile 2013

Si è aperto così, dopo essersi battute per ottenere permessi dalle autorità, un giorno intenso, quello di far circolare i libri, farli viaggiare, appunto Pagine Viaggianti.

La mamma dell’Associazione Culturale Libra 2.0, Monica Maggi, un’altra volta intraprendente e grintosa, ha smosso, azionando intorno a se un meccanismo, gettando una miccia per accendere le menti delle persone.
Per questo progetto, intorno a Monica, giovani volontari i quali hanno coadiuvato e vissuto la Giornata Mondiale del Libro con entusiasmo necessario e sorriso attirando i passeggeri all’entrata e all’uscita della metro.

La città, Roma. Due stazioni metro, linea A, Cornelia e linea B, Santa Maria del Soccorso.

La giornata è piena, ricca ed intensa.
Motivazione e spinta, attirare e sponsorizzare mediante parole semplici e di impatto.
Accompagnare con lo sguardo i passanti.
Frasi svolazzanti: Libri gratuiti per la giornata mondiale del libro, prego, avvicinatevi, scegliete un libro, lo leggete, poi lo lasciate su un sedile di un autobus, su un posto di un vagone di un treno, di una metropolitana, su un tavolo di un bar, chiedete nelle biblioteche di quartiere se fanno book crossing o altrimenti, il libro lo lasciate in altri punti di book crossing, se avete dei libri da donare noi li prendiamo volentieri.

Motti. Invogliare giovani e adulti alla lettura che attualmente pare sopita.
Risvegliarla con una spinta è ciò che abbiamo iniziato a fare.
Molti dialoghi, nuove conoscenze e nuovi contatti, un fluire ove spensieratezza, letture di quarte di copertina, rilassatezza ed incontri sono divenuti un piacere dell’anima.
L’arricchimento di esseri in movimento, alcuni restii, altri guardinghi e spaventati, alcuni fiduciosi, altri motivati e decisi.

Un tavolo, uno sgabello alto ed una valigia antica hanno accolto l’oceano di libri in attesa di padroni che li portassero nelle loro case, sfogliarli, leggerli, assaporarli per poi farli viaggiare ancora, rimetterli in circolo nei luoghi adatti al lettore che ha scelto, i libri, affinché cadano nella rete di altri assidui lettori.
Immagino questi volumi che aspettano all’aria aperta, su una panchina di un Parco,
che attendono su un tavolo di un caffè, su un posto di un bus, su un muro di un ponte di una città qualsiasi del nostro Paese, su un aero verso città straniere, ad essere sfogliati da altre mani ed altre menti.

Dialoghi con i ragazzi, i più significativi.
Ragazzi 20enni, universitari e liceali, due mondi in differente crescita.
Menti fresche ed aperte, responsabili, le loro espressioni, le loro battute su libri di basso spessore, eruditi, prendono iniziativa.
Smaglianti, mi arrivano come piccole scintille di “sovversione silente”, sanno muoversi, costruire, dicono che lo studio è l’unica avvedutezza che hanno. Vivono con i genitori, ancora.
Hanno obiettivi, sono quadrati e sinceri, determinati e ricchi.
Titoli di libri interessanti, costruttivi, escono dalle loro bocche.
Iniziative in corso, dell’istante, prese e servite per essere realizzate.

Malgrado la stanchezza, la quale nelle situazioni piacevoli non si avverte, le ore scorrono.
Sono piacevoli, ricche e soavi. Dialoghi con gli astanti, dialoghi tra noi volontari,
nascono contatti.
Si allargano gli orizzonti, quella gradevolezza mentale che solleva ogni animo alla capacità che messaggi di quest’oggi sono input da portare in pancia, metabolizzare e poterne gridare la vittoria e l’iniziazione di persone in condivisione per beni comuni, libri e cultura.

Annalisa Civitelli

Articolo pubblicato sul magazine on-line http://www.volodeisensi.it

23 Aprile 2013 è stato pubblicato nel magazine on-line Volodeisensi del volume n° 17 a pagina n°35

Articolo scritto raccontando l’avventura intensa e coinvolgente dedicata
alla giornata mondiale del libro, tenutasi il 23 Aprile 2013.
Presso la Stazione metro Cornelia di Roma si è svolto un intero giorno di bookcrossing
dove molta gente si è sentita coinvolta, accolta e soprattutto si è avvicinata alla lettura.

Annalisa 2013

Licenza Creative Commons

Quest’ opera di

https://brainstormingculturale.wordpress.com/
è concesso in licenza sotto la
Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 3.0 Unported

Based on a work at brainstormingculturale.wordpress.com

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...