Omaggio a Fallaci – Le parole di Oriana in concerto

Splendido lavoro di un’eccezionale Maria Rosaria Omaggio dedicato alla complessa figura della monumentale giornalista Oriana Fallaci. Il teatro Vittoria di Roma ospita “Omaggio a Fallaci”, un esperimento teatrale riuscito e raffinatissimo

Oriana Fallaci, giornalista e scrittrice prolifica, libera e controversa, è stata un personaggio che ha segnato parte della storia moderna dell’Italia. Un donna, prima che una giornalista, dedita al culto dell’intelligenza, della verità, del senso del dovere. Maria Rosaria Omaggio, dotata di una somiglianza impressionante con la Fallaci, porta in scena uno spettacolo splendido ed affascinante con il quale rende omaggio alla grandissima scrittrice. Attraverso la drammatizzazione di dichiarazioni, interviste, brani degli scritti di Oriana Fallaci, Maria Rosaria Omaggio crea una sorta di biografia dalla quale emergono gli aspetti più umani e potenti della stessa Fallaci.

La voce ipnotica di Maria Rosaria Omaggio racconta al pubblico una Fallaci irrequieta, intelligentissima, onesta, innamorata: ripercorrendo la sua vita a partire dall’infanzia, la giornalista fiorentina viene descritta nel proprio microcosmo, personale e privato eppure grande come tutto il mondo, quel mondo che Oriana ha visitato e vissuto e nel quale ha lavorato con uno straordinario spirito di abnegazione, dall’Iran al Vietnam, dalla Grecia agli Stati Uniti.

La Omaggio spiega come Oriana abbia intrapreso la strada del giornalismo per arrivare alla letteratura e in merito a questo porta lo spettacolo al suo momento più intenso quando interpreta un brano mozzafiato e commovente tratto da “Lettera a un bambino mai nato”, uno dei lavori più celebri della scrittrice.

Il bellissimo omaggio è un modo per ricordare Oriana anche con alcune delle sue citazioni più significative, tra tutte “La felicità esiste: consiste nel darle la caccia”. Altrettanto rappresentativa è la concezione che la Fallaci aveva dei sensi. Ne concepiva infatti soltanto quattro, molto speciali: amare, soffrire, lottare, vincere.

Grazie anche al sobrio e suggestivo accompagnamento musicale della pianista Cristiana Pegoraro, Maria Rosaria Omaggio si rende protagonista di una pagina di teatro piena di sostanza e bellezza, un ottimo lavoro.

Gabriele Amoroso

 

 

Teatro Vittoria

dal 4 al 6 maggio

Omaggio a Fallaci – Le parole di Oriana in concerto

di e con Maria Rosaria Omaggio

Cristiana Pegoraro al pianoforte

 

 

 

Licenza Creative Commons

Quest’ opera di

https://brainstormingculturale.wordpress.com/
è concesso in licenza sotto la
Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 3.0 Unported

Based on a work at brainstormingculturale.wordpress.com