Anna Valle

Artista naif, la sperimentazione tridimensionale

Si è aperta il 16 Marzo l’esposizione dell’Artista Anna Valle presso il Sinergy Art Studio, nel cuore di San Lorenzo, dal titolo didascalico I Saggi della Terra. Spazio creativo, il Sinergy, ove gravitano artisti diversi, che ogni 15 giorni si presentano tramite le loro opere, forme espressive, caratteristiche.

Anna Valle, triestina, è un’artista poliedrica che sperimentando viaggia tra il figurativo, le illustrazioni, l’astratto e la terza dimensione. Un mondo che rimanda alla magia, alla tenerezza e al delicato di una vita da riscoprire tramite la semplicità del simbolismo. Molto attenta alla natura, Anna Valle, meticolosa e minuziosa nei particolari, espone dolci quadri in tela con i simboli del cuore, della stella, dell’albero e del sole, dorati; accompagnati da pezzi di tronchi di albero, con applicati coccinelle e principi ranocchi.

La sperimentazione tridimensionale è molto evidente sul legno intrecciato e concavo, ove foglie di colore verde vengono rappresentate con un movimento pittorico in rilievo che rimandano ad un movimento sinuoso, quasi di un leggiadro danzare. Il lucido gioca con i toni di ombre e la luce risalta il verde metallico delle opere. Un trittico, tecnica mista, rappresenta tronchi di albero, con rami in rilievo, un uccellino, una coccinella, presenze di vita.

Le quattro stagioni si aprono con colori delicati e meraviglie della natura, ad ognuna il suo colore ed il suo simbolo, sempre tridimensionali. Gli alberi, protagonisti, ricordano ricami. Un intersecarsi di rami, aperti, ariosi ed armoniosi donano pace. Piccole mele verdi sono appese sulle tele, un dolce cuore d’argento è posato su una miniatura di un albero blu. Ritrovo un panorama assolutamente calmo, quasi etereo, da non distruggere, da custodire dalla vista, al cuore, alla mente.

Agli occhi appare un paesaggio lunare, Sulla mia strada: piccolo cerchio d’argento, cinque alberi a spasso, o almeno così sembra. Alberi spogli, ma sempre sereni, di diverse forme, quasi a formare mani a salutare il cielo. Lo sfondo blu a colpi di spatola. I passaggi più pittorici sono gli alberi solitari, i boschi ed i Pomeriggi di Maggio. La tecnica pittorica si fa intensa, più piena, con colori scuri e da oltrepassare, una camminata dentro atmosfere misteriose. I movimenti del pennello sono in rilievo nel quadro Oltre il giardino, con i fiori gialli in primo piano, che invitano ad addentrarsi nell’oltre. Quasi a coglierli e a portarli a spasso!

Trovo Anna Valle un’artista calma, di altri tempi, attenta alla vita. Un messaggio che lei ci vuole trasmettere, vuole far risuonare e vibrare nell’aria. Dai quadri si spandono essenze e profumi che ognuno può immaginare facendo finta di camminare in un bosco e veramente sentendosi parte di un tutto, un infinito, dimensione in cui bisognerebbe ritrovarsi per ascoltarsi più approfonditamente.

Presso il Sinergy Art Studio fino al 28 Marzo.

Annalisa Civitelli

Per ulteriori informazioni sull’artista il link apposito è
Anna Valle

Recensione pubblicata sul sito http://www.lextra.info/ il 21 marzo 2013,

Anna Valle: artista naif e la sperimentazione tridimensionale

Licenza Creative Commons

Quest’ opera di

https://brainstormingculturale.wordpress.com/
è concesso in licenza sotto la
Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 3.0 Unported

Based on a work at brainstormingculturale.wordpress.com

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...