Avventure semiserie delle mie gambe

Avere la sclerosi multipla non è essere la sclerosi multipla

Un libro divertente e allo stesso tempo molto profondo. La sclerosi multipla colpisce l’autrice, la quale si racconta con dolcezza e ironia esorcizzando questo mostro con una forza dirompente, che traspare nelle pagine ricche di una speranza accesa che la malattia non accenna a spegnere

Un dono enorme è per noi entrare nel profondo della vita di una persona che non si arrende: lei è Noria Nalli che,   oltre ad essere una grande donna, è autrice del libro “Avventure semiserie delle mie gambe”, nel quale parla di se stessa e della sua patologia.

Avere la sclerosi multipla non è essere la sclerosi multipla. Cari lettori, infatti, il testo si rivela una “scanzonata” descrizione per chi ha il coraggio di essere se stesso senza mai nascondere i propri difetti o le proprie mancanze, affinché non vagare in un’apparenza perfetta, ma ingannevole.

Noria Nalli vuole ricordarci di lottare controcorrente, controvento, contro le ingiustizie, contro ogni malattia, contro ogni avversità, contro ogni falsità. Perché un pizzico di felicità puó esistere in ogni condizione umana. Con ironia e pazienza, infatti, l’autrice racconta le sue vicende, quasi come una sorta di allegra biografia, intrisa di speranza: dai giorni in cui godeva di ottima salute alla scoperta della “SM”, fino alla presa di coscienza del convivere con questa malattia.

Colpita soprattutto negli arti inferiori, Noria Nalli diventa così una sirena come l’immagine di copertina, e forse lo diventerà per davvero anche nella realtà, ma questo non ci è dato saperlo! Ciò di cui siamo certi è la forza dirompente che traspare tra le righe ricche di un “accesoauspicio che nemmeno la malattia riesce a spegnere.

“Avventure semiserie delle mie gambe”, edito da Golem, vive di una scrittura fuida, in cui l’ilarità risalta nei confronti di un tono decisamente drammatico rispetto la gravità della malattia, probabilmente per esorcizzare gli effetti degenerativi della schelosi multipla; vanta, inoltre, di un’incantevole prefazione a cura di Carla Fracci, nota ballerina classica italiana.

Mariagrazia Talarico

 

 

Avventure semiserie delle mie gambe

di Noria Nalli

Golem Edizioni (7 dicembre 2016)

Collana Anno

139 pagine

 

 

Licenza Creative Commons

Quest’opera di

https://brainstormingculturale.wordpress.com/
è concesso in licenza sotto la
Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 3.0 Unported

Based on a work at brainstormingculturale.wordpress.com