Per Sempre Malgrado tutto

Un dialogo lungo una notte

Una commedia che potremmo definire “un minestrone di emozioni altalenante ben riuscito, nel quale chi assiste si immedesima più volte”. Le emozioni giocano a favore dei protagonisti, i quali, confrontandosi disegnano una sinergia particolare, dando vita a duelli verbali ritmicamente coinvolgenti

Per Sempre Malgrado tutto è la brillante commedia andata in scena al Teatro Marconi di Roma dal 21 al 26 Febbraio 2017. Tutta la vicenda si svolge all’interno del monolocale di Frenkye (Alessia Navarro), una giovane cameriera, alle prese con il primo appuntamento con il collega, il cuoco Jhonny (Pino Insegno).

per-sempre-malgrado-tutto

Una simpatica storia d’amore dove non mancano né risatecolpi di scena. La storia, infatti, è buona e ben strutturata. Mentre il testo, per quanto serio e veritiero in alcuni passaggi, è condito da vivaci battute che danno una buona ritmica a tutta la narrazione.

Il personaggio di Frankie è ben reso e molto bello: raffigura una donna forte, che ha paura di soffrire di nuovo. Non vuole sentire parlare di amore per non rievocare vecchie ferite; ma, allo stesso tempo, però, vorrebbe riuscire nuovamente a fidarsi e ad aprire il suo cuore.

La pièce tocca, con disinvoltura e leggerezza, temi delicati come la violenza sulle donne, la maternità, e la solitudine, alternando costantemente momenti di riflessione e dialoghi più introspettivi a divertenti gag.

Nonostante la trama sia molto lineare e semplice, questa commedia riesce a non cadere nel banale. Propone, infatti, allo spettatore un quadro fresco e profondamente realistico dei dubbi, delle paure e degli interrogativi, che spesso si affrontano nell’intraprendere una nuova relazione.

Un dialogo lungo una notte in cui i due protagonisti si affrontano e confrontano, si amano e si odiano, si attraggono e si separano: un minestrone di emozioni altalenante ben riuscito, nel quale chi assiste si immedesima più volte.

Un ruolo molto importante in “Per sempre malgrado tutto” è affidato alla musica, che in alcuni passaggi influenza scelte e stati d’animo degli interpreti. Una oculata selezione musicale dunque, che grazie al tocco di Stefano Mainetti coinvolge empaticamente gli astanti.

La scenografia è ridotta al minimo, ma funzionale alla commedia. All’interno della stessa il cast esiguo nella quantità, ma ottimo nella qualità è a suo agio: la brillante interpretazione di Pino Insegno trascina e coinvolge il pubblico, ponendosi come il grande punto di forza della commedia. Anche Alessia Navarro, nel ruolo di Frankie, non delude e, soprattutto, emerge per aver mantenuto un ritmo sostenuto. Ottimo dunque il lavoro sinergico dei due attori, i quali danno vita a duelli verbali ritmicamente coinvolgenti.

Una commedia capace di donare tante risate in 70 minuti, parlando con leggerezza dell’amore, e del difficile equilibrio che due esseri umani devono mantenere per creare un legame. E quest’ultimo, tuttavia,  potrebbe durare per sempre, malgrado le incomprensioni, i litigi e le diversità caratteriali.

Giorgia Greco

 

 

Teatro Marconi

dal 21 al 26 febbraio 2017

Per sempre malgrado tutto

regia di Alessandro Prete

con Pino Insegno e Alessia Navarro

musiche di Stefano Mainetti

aiuto regia Valentina Morgia

disegno luci Marco Laudando

scenografia Sara Santucci

 

 

Licenza Creative Commons

Quest’ opera di

https://brainstormingculturale.wordpress.com/
è concesso in licenza sotto la
Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 3.0 Unported

Based on a work at brainstormingculturale.wordpress.com