Domani i giornali non usciranno

Sospesi nel tempo

Veronica Raimo è l’autrice di un testo singolare e liquido dove la sospensione temporale diventa una sorta di confessionale al servizio della bravura di Alessandra Chieli. In scena al Teatro Studio Uno di Roma la pièce scandaglia il senso dell’inquietudine 

Una giovane donna è bloccata all’interno di un aeroporto, ha perso la coincidenza per il suo volo, non ci sono altre partenze disponibili e nella lunghissima attesa di un altro aereo avrà modo di osservare se stessa continuando a perdere, oltre agli aerei, anche altro, fuori e dentro di sé.

Emilio Barone e Massimiliano Ferrari sono i registi di questo particolarissimo testo di Veronica Raimo: tutto il lavoro è costruito su contrasti cromatici, ombre, semplici elementi scenici che cambiano posizione e forma, in un insieme che disegna i contorni di un luogo non luogo durante un tempo che non è tempo.

Tutta l’esibizione di fatto verte su questo: la percezione del tempo, del suo scorrere e del suo sembrare fermo.

La donna in attesa del volo è interpretata da Alessandra Chieli che presta corpo e voce alla sventurata viaggiatrice, mettendo in scena un monologo surreale interrotto continuamente da altre presenze, intrusi che attraversano quel tempo e lo spazio.

Lo spettacolo si fa seguire con crescente attenzione ed interesse, riuscendo a costruire una condizione di cronologia indefinita anche in platea, dove il pubblico è testimone dell’azione in un’atmosfera straniante e rarefatta.

Il valore aggiunto del lavoro è Alessandra Chieli, unica attrice in scena: è molto bella, dotata di una voce magnetica e di un’ottima carica ironica. Tiene in mano tutto lo spettacolo con una splendida forza espressiva e un’eccezionale padronanza del corpo. Probabilmente la sua bravura esalta un testo che in mano ad un’altra interprete non sarebbe stato altrettanto valido.

Gabriele Amoroso

 

 

Teatro Studio Uno

dal 28 ottobre al 5 novembre

Domani i giornali non usciranno

di Veronica Raimo

regia Emilio Barone e Massimiliano Ferrari

con Alessandra Chieli

musiche originali Toni Virgillito

visuals Elisabeth Mladenov

costumi Alice Pacciarini

Progetto grafico Caterina Loffredo

coproduzione Compagnia Barone Chieli FerrariTeatro Studio Uno

 

 

Licenza Creative Commons

Quest’ opera di

https://brainstormingculturale.wordpress.com/
è concesso in licenza sotto la
Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 3.0 Unported

Based on a work at brainstormingculturale.wordpress.com