Operazione Condor, Il volo di Laura:

La cultura per la giustizia

Il dramma dei desaparecidos

Le grida delle vittime di un genocidio vergognoso e la sete di giustizia dei loro familiari giacciono ancora sotto il peso di documenti segreti e sentenze tardive. La violazione dei fondamentali diritti umani cerca riscatto attraverso una faticosa quanto doverosa battaglia in nome della verità

In scena al Teatro di Marcello di Roma dal 28 al 30 settembre, lo spettacolo “Operazione Condor – Il volo di Laura: La cultura per la giustizia” porta in scena la tragedia vissuta da migliaia di cittadini, tra cui numerosi italo – latinoamericani, durante il periodo delle dittature militari nel Sud America. Daniella Lillo Traverso cura la messinscena dell’idea originale di Liliana García Sosa, coadiuvata da Gianluca Mazzanti, qui anche attrice e regista con Ugo Bentivegna. La produzione coinvolge, invece, Fattore KPolifemo, Forteresse Asbl e la Soc. Coop. Teatro Stabile delle Arti Medioevali.

La gravidanza di Tamara-Paloma (Cristina Moglia) coincide con la scoperta di essere stata adottata, e con la sua convocazione presso un tribunale estero per testimoniare contro l’uomo che credeva suo padre (Roberto Burgio). Alla ricerca delle sue origini, Tamara scopre una verità atroce, fatta di menzogne, violenze e traumi. Comincerà, così, la sua personale battaglia per dare giustizia alla madre biologica, Laura (Liliana García Sosa), cui era stata sottratta da neonata, e al padre Andrès, barbaramente trucidati dai sostenitori del regime.

Il testo italiano si alterna con parti recitate in spagnolo, che appaiono tradotte su un pannello incluso nella scenografia. Gli eventi sono narrati partendo dagli atti del processo del 2015 a Rebibbia. La recitazione struggente della García Sosa, che domina la scena con grinta, temperamento e padronanza emotiva, spicca palesemente. Le fa da contraltare un interessante Roberto Burgio, che conferisce un buon carattere al suo aguzzino.

Cristina Moglia, pur di buona presenza scenica, è scarsamente incisiva, laddove una recitazione più veemente, carica di pathos e drammaticità, sarebbe stata più coerente con le atrocità subite dal suo personaggio. Ugo Bentivegna, nei panni del giudice del Tribunale di Roma, è un interprete credibile, con un timbro vocale caldo e ben impostato.

Il cast tecnico comprende Erminia Palmieri per scene e costumi, Luca Barbati per il disegno luci, Giusy Calia per la video art e Camillo Salinas, figlio di uno dei fondatori degli Inti Illimani, per la colonna sonora, eseguita dal vivo al pianoforte e al flauto di Pan. Il bianco è il colore predominante di una scenografia minimal, con pochi arredi dalle linee pulite ed essenziali.

“Operazione Condor” è uno spettacolo che nasce a fini umanitari, per far luce su eventi che sono stati abbandonati troppo velocemente negli archivi dei tribunali e nella nostra memoria: una memoria incapace di trasformarsi in reazione, che spesso dimentica e rimuove quanto di più vergognoso e indegno l’uomo abbia prodotto contro i suoi simili.

Il tema dei desaparecidos grida al mondo il suo bisogno di essere raccontato, perché si faccia giustizia e si diano risposte ai superstiti. Il teatro, che risveglia la coscienza civile, ci chiede di scrollarci di dosso l’indifferenza e di lottare insieme per porre fine a ogni irresponsabile barbarie, seppur lontana da noi, affinché non esistano più martiri innocenti caduti in nome della libertà.

Elena D’Elia

Foto: Sergio Battista

 

 

Teatro di Marcello

28, 29, 30 settembre

Operazione Condor: Il volo di Laura: 

La cultura per la giustizia

regia Lilian García Sosa e Ugo Bentivegna

con Lilian GarcíaSosa,  Maria Cristina Moglia Roberto BurgioUgo Bentivegna e Nibia López Balao (video testimonianza)

musica originale Inti Illimani HistóricoCamilo Salinas

scene e costumi Erminia Palmieri

idea originale Lilian García Sosa

drammaturgia Daniella Lillo Traverso

aiuto regia Gianluca Mazzanti

produzione Fattore KPolifemo, Forteresse Asbl e la Soc. Coop. Teatro Stabile delle Arti Medioevali

 

 

Licenza Creative Commons

Quest’ opera di

https://brainstormingculturale.wordpress.com/
è concesso in licenza sotto la
Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 3.0 Unported

Based on a work at brainstormingculturale.wordpress.com