Persone naturali e strafottenti

La celebre opera di Giuseppe Patroni Griffi torna in scena al bellissimo teatro Palladium di Roma con un nuovo cast. La storia racconta di persone naturali e strafottenti esattamente come la città in cui esse vivono

La notte di capodanno, in un appartamento napoletano che appartiene all’affittacamere Violante, il travestito Mariacallas intrattiene i due giovani Byron e Fred, due ragazzi sessualmente affamati e propensi a lunghissimi dialoghi. Un interminabile vortice di parole porterà i quattro protagonisti a superare la mezzanotte senza neppure rendersene conto.

La bellissima opera di Giuseppe Patroni Griffi sembra una dichiarazione d’amore a Napoli fatta attraverso storie di persone naturali, appunto, ma anche uniche.

I racconti di vita narrati da ognuna di queste persone naturali e strafottenti sono articolati e interminabili eppure sembrano non dire nulla, a dimostrazione che tutte loro provano un senso di vuoto e di insoddisfazione.

Il copione è complesso e denso, l’intero insieme dei dialoghi è ricchissimo e verboso e fondamentalmente sono proprio le parole ad esprimere e svelare la natura dei personaggi e, di conseguenza, di tutto lo spettacolo.

Questi individui sono davvero naturali e strafottenti ma dietro questa apparenza immediata si nascondono dei personaggi soli, malinconici e con tanti rimpianti.

Sono i quattro membri del cast a rendere tali questi caratteri: tutti gli attori donano al proprio personaggio un pezzo di anima ed in particolar modo Filippo Gili e Giovanni Anzaldo fanno di Mariacallas e di Fred due uomini complicati e verosimili. È da sottolineare anche una convivenza bellissima di scenografia e luci che insieme rendono reale un’atmosfera intima e privata.

“Persone naturali e strafottenti” è un’opera profonda e, anche se non sembra, splendidamente sofisticata: è una storia umana e di condivisione che suggerisce una possibilità di rinascita anche quando sembra impossibile.

Gabriele Amoroso

 

 

Teatro Palladium

dal 3 al 6 maggio

Persone naturali e strafottenti

di Giuseppe Patroni Griffi

regia Giancarlo Nicoletti

con Marisa Laurito, Giovanni Anzaldo, Filippo Gili e Federico Lima Roque

aiuto regia Alessandro Solombrino e Giuditta Vasile

direttore di produzione Diego Rifici

organizzazione Cinzia Storari

disegno luci Daniele Manenti

distribuzione e promozione Altra Scena 

produzione Altra Scena in collaborazione con Sycamore T Company 

 

 

 

creative commons

Quest’ opera di

https://brainstormingculturale.wordpress.com/
è concesso in licenza sotto la
Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 3.0 Unported

Based on a work at brainstormingculturale.wordpress.com