Fools

Il teatro Portaportese di Roma apre la stagione 2018/19 con “Fools”, opera del 1981 del drammaturgo newyorkese Neil Simon. Il testo è un’ode alla genuinità e al disincanto e, attraverso una scrittura brillante e sarcastica e soprattutto grazie a questa versione contemporanea, diretta da Claudio Insegno, torna ad intrattenere e divertire il pubblico. Lo spettacolo è inoltre inserito all’interno della quarta edizione del Comic Off romano, rassegna che vede coinvolti diversi teatri e compagnie

Nel villaggio ucraino di Kulyenchikov una terribile maledizione vecchia duecento anni ha reso tutti gli abitanti completamente idioti e finchè uno Yousekevich non sposerà una Zubritsky la maledizione continuerà a lasciare la comunità nell’ignoranza. Un nuovo insegnante giunge in paese e prende immediatamente atto della situazione tanto da voler tornare subito indietro ma la ragazza cui deve fare da precettore, bella e dolce, lo persuade a rimanere, sfidare la maledizione e provare a salvare il villaggio dalla stupidità imperante.

Lo spettacolo esordisce con un’atmosfera che ricorda un saggio di fine anno accademico ma con il procedere dell’azione diventa chiaro che i giovani ragazzi in scena hanno un talento oggettivo e “Fools” si trasforma in pochi minuti in una messinscena professionale vera e propria.

In uno spazio raccolto e privo di qualsiasi scenografia è il testo a riempire il palcoscenico con battute taglienti, geniali, grottesche e sostenute in modo esilarante da tutti i membri del cast: la scrittura dell’inimitabile Neil Simon trova così una nuova  vita e permette a questi attori validi e giovanissimi di esprimersi al meglio offrendo di conseguenza al pubblico due atti godibilissimi.

Ogni elemento drammaturgico si incastra perfettamente seguendo il filo di un ritmo sempre vivace e governato dalla regia dinamica e moderna e piena di trovate ad effetto del bravo Claudio Insegno, il quale, è palese, si trova completamente a suo agio con i ragazzi; il merito del regista è quello di aver reso omaggio al grandissimo drammaturgo statunitense, venuto a mancare proprio nelle scorse settimane, non stravolgendo il copione e concedendosi soltanto un paio di sfizi tra qualche battuta in romanesco e altrettante citazioni di eventi contemporanei.

In tutto questo non si può non evidenziare il senso più profondo dell’intera opera che altro non è se non una domanda pericolosissima: se fossimo stupidi saremmo più felici?

Gabriele Amoroso

 

Teatro Portaportese – Sala Brecht

13 e 14 settembre

Fools

di Neil Simon

all’interno della rassegna Roma Comic off

presentato dalla compagnia teatrale Gli A B Normal

in collaborazione con l’Associazione Culturale “Be32gether”

regia Claudio Insegno

con Daniele Bordini, Stefano Dattrino, Chiara David, Stefano Dilauro, Simone Gallo, Lorenza Giacometti, Luigi Grippa, Matteo Magazzù, Federico Nelli, Alessandro Nistri e Fabrizia Sorrentino

luci e fonica Matteo Antonucci

grafica Giulia Romiti

 

 

Licenza Creative Commons

Quest’ opera di

https://brainstormingculturale.wordpress.com/
è concesso in licenza sotto la
Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 3.0 Unported

Based on a work at brainstormingculturale.wordpress.com