Roma Fringe Festival 2015

Scompaio di Francesca Romana Miceli Picardi

Intervista a Francesca Romana Miceli Picardi

Rosadilicata di Chiara Casarico

Drug Queen… Dio salvi la droga di Emmanuele Rossi

Monsieur David: a piedi non inquino di Monsieur David

Antiglobal Odissea progetto di Francesco Piotti per LUX PERALTA

Come d’autunno di Lello Gurrado

Miasmi di Ludovica Sistopaoli

Cute di Lisa Rosamilia

Santi balordi e poveri cristi di Flavia ripa e Giulia Angeloni

Anselmo e Greta – Dynamis

Così grande e così inutile di Lorenzo Collalti

O taccia per sempre di Pamela Sabatini

Ninetta e le altre – le Marocchinate del ’44 di Damiana Leone

Fäk Fek Fik di Martina Badiluzzi, Ylenya Giovanna Cammisa e Arianna Pozzoli

After Penelope – Compagnia Spectra

Eureka. Processo al soldato che uccise un genio di Maria Grazia Maltese

To be or not to be Chaplin di Daryoush Francesco Nikzad

Condannato a morte. The punk version di Davide Sacco

Xenofilia di Lorenzo Guerrieri

Album Toi, Mon Miroir – Compagnia PianoBe Artistic Research

33 di Fabio Filosofi del Ferro

L’orda oliva – Compagnia Sangue Giusto (Casa di Reclusione di Civitavecchia)

L’una dell’altra di Valentina D’Andrea

Les aimants – Compagnia Mangano-Massip – Associazione Autor du Mime

Bestiario di Luna T. Sveva Testori

I sabato delle semifinali

Sabato 6 giugno – tre spettacoli, uno per la finale. I punti di vista.
Come d’Autunno, Gli Ebrei sono matti, Cara utopia

Sabato 13 giugno – tre spettacoli, uno per la finale. I punti di vista.
La storia del cavaliere mascherato, Guerriere, Così grande e così inutile

Sabato 20 giugno – tre spettacoli, uno per la finale. I punti di vista.
Indubitabili celesti segnali, L’albero storto, Fäk Fek Fik

Sabato 27 giugno – tre spettacoli, uno per la finale. I punti di vista.
Les aimants, L’una dell’altra, Point of view

I vincitori, dalle semifinali alla serata conclusiva di domenica 5 luglio

Gli Ebrei sono matti, Guerriere, Fäk Fek Fik, Les aimants
Considerazioni finali e premi. I punti di vista.

Sezione Comedy

Roma Fringe Festival 2015 – Sezione comedy: prima parte. I punti di vista

#Uno, millenovecentottantasette di Michela Giraud

Lercio News Night – Compagnia Improv Italia e Lercio

Mi rivolto – Circomare Teatro

Roma Fringe Festival 2015 – Sezione comedy: seconda parte. I punti di vista
…e Semifinale, venerdì 3 luglio – due spettacoli, uno vincitore

Mia mamma è una marchesa di Ippolita Baldini

Sfigartisti – “Fa curriculum – Stiamo lavorando per noi”
di Antonio Randazzo e Antonio Roma

Scena Romana

Roma Fringe Festival 2015 – Sezione scena romana

Cuoro di Gioia Salvatori

Le città invisibili di Tiziano Panici (reading sonoro)

Tetro di Antonio Sinisi

Considerazioni finaliRoma Fringe Festival 2015

 

PS. Faccio presente che ho seguito il Roma Fringe Festival 2015 per conto di Unfolding Roma, rivista on-line con la quale non collaboro più. Ma il materiale è riportato solamente qui, in quanto sul sito http://www.unfoldingroma.com/ non c’è un’apposita voce che riconosca alcun Festival seguito.

Licenza Creative Commons

Quest’ opera di

https://brainstormingculturale.wordpress.com/
è concesso in licenza sotto la
Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 3.0 Unported

Based on a work at brainstormingculturale.wordpress.com